L’Istituto Diocesano di Musica e Liturgia ha quattro Sezioni:



Lettori

Nella durata di un anno, si può iniziare ad apprendere una chiara pronuncia e una capacità di fraseggio che consentano a tutti gli ascoltatori di accedere più facilmente alla Parola di Dio. Il corso si articola nelle materie: LITURGIA, per conoscere, comprendere, celebrare bene la Messa della domenica; FORMAZIONE BIBLICA, per iniziare a conoscere la Parola di Dio nelle sue varie forme in ordine alla proclamazione nella liturgia; TECNICHE di LETTURA, per curare la pronuncia, la punteggiatura, il ritmo, il fraseggio, il “colore” del testo.

Corsi di approfondimento (frequentabili dopo il corso base)

PERFEZIONAMENTO della LETTURA
per approfondire e specializzarsi nelle tecniche di lettura per la liturgia.


LETTURA ESPRESSIVA
per poter leggere anche altri testi che richiedono una maggiore capacità espressiva e interpretativa.


TEMI BIBLICI
dedicati ad approfondire temi o libri della Sacra Scrittura. Quest’anno è dedicato a
IL DISCERNIMENTO NELLA BIBBIA
, anche pensando al tema dei giovani e delle vocazioni.

TEMI LITURGICI
dedicato quest’anno ad “
GIOVANI E LITURGIA” - un'occasione per studiare e interpretare il rapporto tra giovani e liturgia, anche in sintonia con il Sinodo dei giovani convocato da Papa Francesco.

Vai a inizio pagina



Animatori

Il corso di Animatori musicali della liturgia dura un anno, e fornice gli elementi fondamentali e necessari per un’animazione di base; questo corso verrà completato successivamente con lo studio della musica, soprattutto per chi desidera suonare uno strumento o accedere ai corsi di specializzazione. Le materie dell’anno fondamentale sono: LITURGIA, per conoscere, comprendere, celebrare bene la Messa della domenica; MUSICA e LITURGIA, per conoscere il significato e il ruolo del canto e della musica nella Messa e negli altri riti, addentrarsi nella Storia della Musica in chiesa, imparare ad analizzare e a scegliere i canti per la liturgia; VOCALITÀ, cominciando con l’impostazione della voce e l’intonazione, per arrivare a saper cantare in coro e anche da soli; REPERTORIO, per apprendere canti e conoscerne il loro possibile uso liturgico (i canti dei tempi liturgici forti e i canti propri del rito della Messa).
NB: Per completare il percorso formativo e poter accedere ai corsi di specializzazione sarà indispensabile frequentare il corso di Lettura della Musica.
 

Corsi di specializzazione e di strumenti musicali

LETTURA della MUSICA - un corso che dura due trimestri, per entrare nei suoni, nei ritmi e nella loro scrittura, per giungere alla lettura cantata a prima vista.
LETTURA CANTATA - perfezionamento individuale della lettura cantata della partitura.
VOCALITÀ CORALE - laboratorio di polifonia per esplorare alcuni aspetti del patrimonio musicale.
CANTO - perfezionamento della tecnica vocale individuale e della prassi esecutiva.
GUIDA del CANTO di ASSEMBLEA - teoria e pratica per guidare il canto dell’assemblea.
DIREZIONE di CORO - elementi fondamentali per dirigere un coro liturgico.
CANTO dei SALMI - elementi per il canto dei Salmi nella forma responsoriale e accenni al canto corale.
CANTO GREGORIANO - elementi per la conoscenza e la pratica del canto gregoriano.
ARMONIA e CONTRAPPUNTO - elementi di armonia e composizione. Elementi di contrappunto.
CHITARRA - impostazione della mano e del tocco, accordi maggiori e minori, ritmi e tecniche di sostegno al canto.
FLAUTO diritto o traverso - diteggiatura, emissione del suono.
PIANOFORTE - tecnica manuale, diteggiatura, fraseggio, polifonia, antologia di autori vari. NB: questo corso è in preparazione allo studio dell’organo.
ORGANO - tecnica del pedale, uso dei registri, accompagnamento dei canti, repertorio organistico di base.
CETRA - impostazione e formazione all’uso liturgico.

NB: Coloro che desiderano apprendere a suonare uno strumento devono assolutamente potergli dedicare almeno un’ora al giorno di studio.

Corso di approfondimento

GIOVANI E LITURGIA - un'occasione per studiare e interpretare il rapporto tra giovani e liturgia, anche in sintonia con il Sinodo dei giovani convocato da Papa Francesco.


Vai a inizio pagina



Animazione

Nella durata di un anno, ci si può perfezionare nei vari aspetti riguardanti la cura e la regia delle celebrazioni liturgiche. Il corso prevede le materie LITURGIA (se non lo si è ancora frequentato), per conoscere, comprendere, celebrare bene la Messa della domenica; ACCOLITATO LITURGICO per apprendere o perfezionare il servizio come ministrante adulto nella celebrazione eucaristica, imparando l’arte della regia celebrativa e del coordinamento dei vari ministeri; GUIDA DELLA PREGHIERA per preparare e condurre la preghiera nella comunità cristiana.

Corso di approfondimento

GIOVANI E LITURGIA - un'occasione per studiare e interpretare il rapporto tra giovani e liturgia, anche in sintonia con il Sinodo dei giovani convocato da Papa Francesco.

Vai a inizio pagina



Arte

Sono offerte alcune singole materie per imparare a servirsi di particolari discipline artistiche nella celebrazione della liturgia. I corsi offerti sono:
ARTE FLOREALE, per conoscere la teoria e la pratica dell’uso dei fiori nelle celebrazioni liturgiche;
PREPARARE IL CERO PASQUALE, per imparare a dipingere e decorare il cero pasquale;
AMBIENTAZIONE RITUALE, quest’anno il corso è dedicato a “LE ARTI NELLA LITURGIA“. COME ABBELLIRE LE NOSTRE CHIESE”.

Corso di approfondimento dell’arte floreale

TEMPI E FIORI, quest’anno il corso è incentrato sul tema di “FIORIRE IL SILENZIO”, per trovare le modalità di addobbo anche nei tempi penitenziali.

Vai a inizio pagina